Angola: la scuola “Josephina Bakhita” riapre in sicurezza

Angola: la scuola “Josephina Bakhita” riapre in sicurezza

Buone notizie da Lunda!
La scuola primaria S. Josefina Bakhita si prepara alla riapertura dopo il difficile periodo dell’emergenza sanitaria dovuta all’epidemia di COVID-19.

La scuola, gestita dalle madri canossiane, riaccoglierà presto gli oltre 2.000 studenti che frequentano solitamente la scuola e che vivono nel quartiere popolare di Golf Sapù, alla periferia della capitale. Molti di questi bambini e ragazzi possono frequentare la scuola solo grazie all’aiuto di tanti amici e benefattori che hanno scelto di sostenerli a distanza, permettendo loro di continuare il percorso di studi…

Dopo aver chiuso a marzo 2020, per contenere la diffusione del virus, la scuola Bakhita riaprirà gradualmente dal 1° Ottobre, scaglionando il rientro degli studenti lungo tutto il mese: i primi a tornare fra i banchi saranno i ragazzi delle classi 9^, mentre a fine mese faranno ritorno i più piccoli delle classi “pre-prime” (5 anni).

Condizione per la riapertura è il rispetto delle disposizioni di sicurezza: la scuola è stata dotata di sistemi per igienizzare le mani e vi saranno degli addetti alla misurazione della la temperatura prima dell’ingresso in aula degli studenti.

 

Infine si sono tenuti vari incontri con i genitori per spiegare le nuove regole di comportamento, al fine di garantire un rientro a scuola il più sicuro possibile.

Sr. Paula Capela, la direttrice della scuola, durante l’incontro informativo con i genitori

Auguriamo a tutti i bambini e ragazzi della scuola Josefina Bakhita il bentornato fra i banchi di scuola e di riprendere con entusiasmo le lezioni!